Tu sei qui

WP 2.6 Proiezioni future su risorse idriche ed ecosistemi montani

Per la corretta stima degli impatti e dei rischi associati ai cambiamenti climatici e ambientali, è necessario simulare come le variazioni meteo-climatiche previste dai modelli climatici (WP2.5) si riflettono nei cambiamenti dei "sistemi a terra", siano essi risorse idriche superficiali o sotterranee, risorse criosferiche, o ecosistemi naturali. Le proiezioni si basano sullo sviluppo e implementazione di modelli deterministici ("di processo") o empirici della risposta della risorsa in questione, forzati dagli scenari climatici attesi. In questo modo, risulta possibile fornire delle stime nei possibili cambiamenti dei servizi ambientali (idrici, ecosistemici) forniti dalle regioni montane in seguito ai cambiamenti globali in corso.

Questo WP svilupperà. implementerà ed utilizzerà modelli empirici e/o deterministici per le seguenti tipologie di servizi ambientali:

Task 1. Risorse idriche

Modelli di risposta dei ghiacciai alpini (Minimal Glacier Models, Flowline models, modelli empirici, utilizzando le informazioni provenienti dai WP1.1 e WP1.6);

Modelli deterministici dettagliati di manto nevoso in siti campione (utilizzando le informazioni provenienti dai WP1.1 e WP1.6);

Modelli di riposta idrologica superficiale mediante approcci semi-distribuiti in siti campione (utilizzando le informazioni fornite dai WP1.1 e WP1.2);

Modelli di risposta degli acquiferi sotterranei in siti campione con modelli deterministici e a scala regionale con modelli semi-empirici, in collaborazione con Aziende di gestione idrica (utilizzando le informazioni fornite dai WP1.1 e WP1.2).

Task 2. Ecosistemi e biodiversità

Modelli empirici di risposta della biodiversità animale montana ai cambiamenti climatici e ambientali (utilizzando le informazioni fornite dai WP1.1 e WP1.7);

Modelli empirici di dinamica di popolazione per specie animali caratteristiche (utilizzando le informazioni provenienti dai WP1.1, WP1.6 e WP1.7);

Modelli deterministici dei flussi di acqua e carbonio fra suolo, vegetazione e atmosfera in siti montani (utilizzando le informazioni provenienti dai WP1.1, WP1.2 e WP1.7);

Modelli deterministici e di processo della dinamica degli ecosistemi dei laghi montani d'alta quota (utilizzando le informazioni provenienti dai WP1.1, WP1.6 e WP1.7);

Modelli di distribuzione di specie campione nelle aree montane italiane (utilizzando le informazioni provenienti dai WP1.1, WP1.6 e WP1.7).