Tu sei qui

Stima della variabilità climatica e ambientale in Italia negli ultimi millenni

Le attività di stima e ricostruzione della variabilità climatica sono dedicate alla valutazione delle condizioni climatiche e della loro variabilità negli ultimi millenni sul territorio italiano, e includono:

Archivi montani e continentali

(a) raccolta dei dati esistenti e nuove misure in ambiente montano, con particolare attenzione ai carotaggi in ghiacciai montani non polari e in torbiera;

(b) identificazione e raccolta di informazioni provenienti da dati pollinici, da dati dendroclimatologici e da sedimenti lacustri;

(c) ricostruzione della variabilità climatica in specifiche aree montane protette a partire da lunghe serie strumentali (temperatura e precipitazione).

Archivi da sedimenti marini di piattaforma continentale

(d) raccolta dei dati esistenti e nuove misure in sedimenti marini sulla piattaforma continentale italiana;

Cronologie da Tephra vulcanici

(e) misura e raccolta delle informazioni geocronologiche fornite dai Tephra vulcanici e dalle analisi isotopiche.

Ricostruzioni/rianalisi della variabilità climatica del Mare Mediterraneo

(f) ricostruzione/rianalisi della variabilità climatica nel Mediterraneo negli ultimi 60 anni.

Informazioni disponibili: